La notte di s. Lorenzo

10. agosto 2019.

Immaginate il cielo estivo pieno di stelle cadenti (denominate anche "lacrime di San Lorenzo), l’illuminazione stradale soffocata, il gioco di luci che colora le facciate delle case sulla piazza centrale, le fiaccole fissate ai lampioni lungo il porto e migliaia di candele sui tavoli di bar e ristoranti. Sullo sfondo, il mormorio delle persone accompagnato da delicati toni musicali che si diffondono da sette palcoscenici con musica dal vivo, sparsi per tutta la città. Individuate quello che meglio si addice al vostro stato d’animo, noi vi invitiamo a prendere in considerazione le rappresentazioni classiche nella Chiesa di San Francesco, oltre alla suggestiva spiaggia Baluota che attira numerosissimi visitatori grazie all’atmosfera unica intensificata dal sussurrio del mare e dalle candele tremolanti.

L'evento è ormai tradizionalmente aperto dalla sfilata del gruppo di danza Roxanne. Al successo di questa magica serata contribuiscono numerosi eventi collaterali che includono una ricca offerta gastronomica, presentazioni degli oli d’oliva, dei vini e dei prodotti agricoli locali.